home > Il Paese > Le Chiese ed i Conventi > Il Convento dei Cappuccini

Il Convento dei Cappuccini



Il Convento dei Cappuccini fu costruito nel 1615 sulla collina, detta per questo “Monaci”, dopo il Concilio di Trento.
La costruzione, sovvenzionata da elemosine e lasciti di fedeli, fu diretta da Padre Evangelista da Vallo, che ne fu il padre guardiano.

Il Convento era sede di una scuola di filosofia e teologia e possedeva una ricca biblioteca. Questa, dopo la confisca (1866) da parte del nuovo Stato Italiano, fu trasferita in parte nel Convento di S. Lorenzo a Salerno ed in parte fu affidata al Comune di Piaggine, che accatastò i libri in una cella. Oggi, purtroppo, non ne rimane più traccia.

I monaci possedevano anche una immensa proprietà terriera nella località , ancora oggi chiamata “ Patri”. Attualmente il convento è stato rimaneggiato ed adibito ad altro uso.
Ci rimane una storia popolare su un monaco del convento detto “Fra’ Scarola”.

Galleria Fotografica

Nessun commento

inserisci il tuo commento


invia un commento
generic image
Digita i caratteri visualizzati nell'immagine
   
© 2011 Itinerario della cultura, delle tradizioni e delle risorse ambientali di Piaggine / Credits / Copyright immagini e testi   Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!